Io e il mio ragazzo stiamo insieme, ma siamo troppo diversi. Io sono ultracontrollata, mi sto laureando in statistica, e mi piacciono le situazioni dove è tutto chiaro anche nelle relazioni.. Il mio ragazzo suona in un gruppo (anche con un qualche successo) e lavora saltuariamente nella ditta di suo fratello, gli piace stare al centro dell’attenzione e si annoia a stare solo o solo con me. Molte volte fa delle cose cose che a me paiono scriteriate, quasi irresponsabili, è talvolta ha scatti di ira e grandi ansie se le cose non vanno per il verso che dice lui. Mi chiedo se questa relazione ci faccia bene; ormai non siamo più bambini e parliamo anche di convivenza in un appartamento della mia famiglia. Io sono perplessa e rimando, lui si arrabbia. Dovremmo fare una terapia di coppia? Perché stiamo insieme?