salve, ho 22 anni e sono 4 anni che vado avanti con dolori cronici. sono una sportiva e avere questi dolori così forti non mi è stato di aiuto, tanto che ho dovuto nettamente ridurre l’attività. dopo aver girato parecchi medici tra cui molti reumatologi, l’ultima mi ha diagnosticato la fibromialgia mandandomi da uno specialista che mi ha prescritto Cymbalta. ho iniziato subito con la dose da 60mg ma essendo finita in ospedale il secondo giorno di assunzione ho ridotto a 30mg per il primo mese. effetti collaterali sempre, tra cui i peggiori erano incubi, tremori, confusione, stordimento, benefici inesistenti. Sono stata obbligata a dormire con qualcuno nella mia stanza perchè durante gli incubi mi agitavo molto e respiravo male senza però svegliarmi. quando i sintomi sono migliorati sono passata di nuovo a 60mg e di nuovo stessi effetti collaterali. mi è stato prescritto il Targin insieme al Cymbalta e solo dopo 1 mese sono riuscita a stare meglio, dopo essermi abituata ad effetti collaterali ancora peggiori. io non sconsiglio il farmaco perchè dipende da persona a persona e alla fine anche se per poco con me ha funzionato. ora prendo il Patrol 3 cap. al giorno, Flexiban 1 cap. al giorno, Diazepan 10 gocce prima di dormire e ancora non dormo se non massimo 4 ore a notte sempre molto agitata. soffro anche di attacchi di panico da circa un mese e quello che mi hanno detto è di rivolgermi ad uno psichiatra per una nuova terapia. Che ne pensa del mio caso?