Sono dieci anni che soffro di attacchi di panico, prima attacchi di panico, poi ho cominciato a conoscerli e sono un po’ sotto controllo, ma è partita una ansia per tutto e quasi tutti i giorni. Questa ansia generalizzata non faceva parte del mio carattere, è cominciata con gli attacchi a 19 anni, credo, il primo.

Le ho studiate un po’ tutte, ho letto di tutto e fatto a più riprese terapie CC, con risultati, a volte modesti, a volte nulli.

Per uno che tenta di fare il geometra non è possibile rifiutarsi di montare su un treno o guidare in autostrada. Non so se c’entri l’ultima psicoterapia CC, ma adesso vado in autostrada se guida un altro, e sopporto ascensori e sale riunioni, ma mi è presa la fobia di parlare in pubblico, mi immagino che gli altri conoscano le mie paure irrazionali e ridicole.

Mi potrebbe aiutare l’ipnosi? Ogni tanto in questi dieci anni, non le sto a fare la cronistoria precisa e noiosa, mi hanno prescritto farmaci che ho preso controvoglia, tranne Xanax che sentivo efficace davvero sul sintomo immediato, ma da cui sono diventato dipendente.

A volte penso di essere inguaribile, ma non ho neppure trent’anni e la mia vita si è molto ristretta e limitata anche su aspetti che mi vergogno a descrivere.